In radio il nuovo singolo di Michele Camillò “Zona di confort”


Michele Camillò nasce a Roma nel 1973. Spinto dal padre, inizia a suonare la chitarra a 16 anni e a comporre le sue prime canzoni. Nel dicembre del 2020 inizia la collaborazione con il produttore discografico Ettore Diliberto e registra il suo prima singolo “Cosa costa un sogno”, che viene pubblicato il 28 maggio 2021. Nell’ottobre del 2021 partecipa al Gran Gala dei festival di San Marino e il mese successivo registra il suo secondo singolo, “Judy non lo sa”: esso viene pubblicato il 28 gennaio del 2022 raggiungendo, per molte settimane l’89° posto nella classifica dei cantautori indipendenti. Nel luglio del 2022 partecipa come corista all’apertura del concerto di Gianluca Grignani a Roma, accompagnando la cantautrice Francesca De Bonis, insieme alle Custodie Cautelari (band di Diliberto). Il 26 agosto ed il 4 novembre dello stesso anno, partecipa come cantante a “Perduto amor”, omaggio a Franco Battiato, insieme al chitarrista Alberto Radius e alle Custodie Cautelari. Nei due concerti, tenutisi rispettivamente all’interno del Castello Sforzesco di Milano e a Collegno, Michele si esibisce con “Bandiera bianca”, brano del cantautore siciliano. Nel settembre del 2022, inizia la registrazione dell’album “Oltre la zona di comfort”, con la produzione e gli arrangiamenti di Ettore Diliberto. Il 21 luglio del 2023 esce il terzo singolo, “Voglio stare solo”, che raggiunge per molte settimane il 59° posto della classifica indipendenti. Nel brano, Matt Backer, già collaboratore di Elton John, Joe Cocker, Sinead O’Connor e Julian Lennon, per citarne solo alcuni, suona la slide guitar. Pochi giorni dopo, Michele si esibisce con Sarah Jane Morris, il chitarrista Matt Backer e le custodie cautelari in un concerto a Marsciano, presso Perugia. Nel novembre 2023, esce l’album “Oltre la zona di comfort”, insieme al quarto singolo estratto che dà il titolo all’album, in cui suona chitarra sempre Matt Backer. Il disco è composto da 13 brani, scritti da Michele Camillò, prodotti ed arrangiati da Ettore Diliberto. L’album rappresenta un forte desiderio di evoluzione, sia spirituale che di vita concreta; un incoraggiamento a non arrendersi mai e ad inseguire con coraggio e passione i propri sogni, anche se le condizioni esterne possano apparire sfavorevoli. “Uscire dalla zona di comfort”, “dall’Egitto” o “dalla prigione dorata”, significa non crogiolarsi passivamente alla routine quotidiana, ma lottare seriamente per costruire una vita piena e felice, in cui realizzare appieno la propria missione e trasmettere energia positiva al mondo.

Precedente “Sola o forse no” il nuovo singolo della cantautrice e attrice Isotta Tom Successivo Dramalove presentano il nuovo brano Stelle: Reloaded

Lascia un commento